Continuando a utilizzare il sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie. Ulteriori informazioni: informativa sulla privacy

Cono Morse

Questa è una traduzione automatica.

CONO MORSE è la designazione per una forma di interfaccia con l'aiuto della quale utensile o i portautensili possono essere collegati all'asse di comando della macchina per la lavorazione del legno senza torsione. Consiste in un cono relativamente lungo (lunghezza di Cono ripido secondo la norma ISO) con un angolo di salita ripido (più cono ripido secondo la norma ISO) che termina alla sua estremità più spessa in un portautensili cilindrico con dado per raccordi o con l'utensile stesso. È dotato di una filettatura fine e di un dado di raccordo tra il cono e il attaco Portautensili. Il ricettacolo conico Morse è costituito da un cono ripido cavo cono ripido come controparte del cono con l'utensile e da una filettatura larga per il dado del raccordo. Il cono viene inserito in questo con l'utensile e fissato contro lo scivolamento attraverso il dado del raccordo.

La denominazione "Morse" deriva dal nome dell'azienda che ha posto le basi di questa interfaccia già nel XIX secolo.

Utilizzo

Le interfacce coniche Morse sono disponibili in vari dimensioni, a seconda dell'campo di applicazione.

Nella lavorazione del legno, MK 2 viene utilizzo tutti/e per utensile per Centro di lavoro CNC e fresatrici e foratrice (vedi il termine tecnico CONO MORSE MK 2)
MK5 viene utilizzo tutti/e nella lavorazione del legno per i mandrino di fresatura intercambiabile di Tupie (vedi termine tecnico Mandrino intercambiabile)
vedi anche
su questa pagina
visitato ultimamente

immagini

Werkzeugseite einer Frässpindel
HÖCHSMANN, 2011